Inquinamento ambientale: come difendere la tua pelle

La nostra pelle è quotidianamente esposta a diversi fattori ambientali dannosi, che aggrediscono le cellule compromettendo il meccanismo di protezione naturale e privandola della sua naturale bellezza. Gli effetti nocivi dell’aria impura che respiriamo ogni giorno non solo colpiscono l’ambiente che ci circonda, ma è proprio la pelle a risentirne, in quanto organo più grande del corpo umano che costituisce la principale barriera tra l’organismo e la natura. La pelle è interessata da un costante processo di rinnovo nel tempo, e cambia a causa del naturale invecchiamento, per questo motivo la cura del viso deve essere progressivamente modificata a seconda delle esigenze.

L’esposizione quotidiana a smog, radiazioni elettromagnetiche, fumo, gas di scarico, molecole inquinanti derivanti da processi industriali, raggi uv, nuoce alle vie respiratorie e alla nostra salute in generale, perchè a causa del bio-accumulo che si genera sulla pelle le difese immunitarie tendono a diminuire determinando una maggior incidenza di malattie. Ormai in tutte le nostre città, dalle più grandi alle più piccole, si registrano valori molto elevati di inquinamento urbano che risulta essere una delle prima cause di stress per la pelle. La vita cittadina comporta inevitabilmente il deposito sulla nostra cute di polvere, impurità, particelle varie, che alterano la composizione del film idrolipidico che la ricopre e protegge, aumentando la produzione di radicali liberi e interferendo purtroppo con la naturale capacità della pelle di rigenerarsi, di trattenere l’umidità e produrre collagene ed elastina. Recenti studi hanno dimostrato che l’invecchiamento della pelle non è dovuto solo a fattori genetici, ma un’alta percentuale è da attribuire a cause esterne che possono causare una progressiva e più veloce perdita delle funzionalità strutturali.

Quali sono le strategie di difesa migliori da adottare per preservare

una pelle sana e luminosa a lungo?

Bisogna innanzitutto scegliere uno stile di vita più adeguato, evitare fumo e consumo di alcolici e seguire un’alimentazione varia ed equilibrata che preveda la giusta idratazione. Ma non basta. E’ importante intervenire anche dall’esterno con una skincare strutturata e mirata. Gli step essenziali per la cura del viso esposto quotidianamente all’inquinamento urbano sono:

1. DETERGERE
Il primo passo fondamentale è una corretta pulizia del viso, specialmente a fine giornata, per rimuovere tutte le polveri e tossine depositate sulla cute ed evitare che restino a contatto e vengano assorbite dalla pelle. Per la detersione è consigliabile prediligere detergenti purificanti ma allo stesso tempo arricchiti da ingredienti nutrienti ed idratanti, che possano quindi liberare la pelle dalle impurità e fornire il sostegno fondamentale per il ripristino del film idrolipidico. Un’alternativa molto valida può essere rappresentata da prodotti che detergono più delicatamente ma che svolgano anche una leggera e dolce esfoliazione, per eliminare le cellule morte e permettere alla cure di ossigenarsi e rinnovarsi.

2. DETOSSINARE
Il secondo step consiste nel detossinare mediante trattamenti mirati a rimuovere le tossine in eccesso e restituire luminosità all’incarnato. In un rituale di pulizia profonda non può mancare una maschera detox, contenente ingredienti purificanti in grado di assorbire gli agenti inquinanti e liberare ancora più efficacemente dalle impurità, impedendo loro di penetrare a fondo e favorendo il rinnovamento cellulare.

3. SEGUIRE UNA ROUTINE ANTIOSSIDANTE
I passaggi finora descritti, seppur fondamentali, non sono sufficienti. Per limitare i danni causati dall’ inquinamento è necessario proseguire la routine inserendo prodotti specifici con proprietà antiossidanti e antiage, volti a sostenere il collagene e l’elastina e ridurre la formazione dei radicali liberi, neutralizzando quelli già esistenti. Sieri e creme viso ricchi di attivi antiossidanti rafforzano la difesa delle nostre cellule, rendendo la pelle molto più resistente e rallentando l’invecchiamento cutaneo.

4. PROTEGGERE
L’ultimo accorgimento consiste nel concludere la skincare proteggendo la pelle con un siero o una crema viso anti-
pollution ad effetto “barriera”, in grado di bloccare definitivamente l’azione lesiva degli inquinanti ambientali e prevenendone gli attacchi. Questa tipologia di cosmetici crea un film sottile ma traspirante sulla superficie cutanea che garantirà il mantenimento di una pelle visibilmente sana.

Per eseguire correttamente tutte le fasi consigliate e strutturare una perfetta routine anti-inquinamento e antiossidante, offriamo una gamma di prodotti naturali e biologici ideali per creare un trattamento completo dall’azione multi-protettiva e rigenerante, grazie a complessi di attivi pregiati che detergono, purificano e difendono la cute dalle aggressioni esterne preservandone l’omogeneità e la luminosità: